Croazia

Un piccolo racconto di viaggio, nell’Agosto del 2014.

7 giorni per esplorare le tappe più importanti della Croazia:

Il parco dei Laghi di Plitvice, Il Parco Nazionale del Krka, Spalato, Zara.

Parco nazionale dei laghi di Plitvice

Il Parco nazionale dei laghi di Plitvice è una riserva forestale di 295 km² nella Croazia centrale.

È noto per una catena di 16 laghi terrazzati collegati da cascate, che si estendono in un canyon calcareo.

I viali e i sentieri escursionistici si snodano intorno ai laghi e una barca elettrica collega i 12 laghi superiori e i 4 laghi inferiori.

Questi ultimi ospitano la Veliki Slap, una cascata di 78 metri.

Parco Nazionale del Krka

Il Parco nazionale della Cherca (Krka) si trova lungo il Fiume Cherca nella Croazia meridionale.

È noto per le sue 7 cascate.

A sud, lo Skradinski Buk è affiancato da mulini tradizionali.

A nord, un sentiero naturalistico costeggia un’altra cascata straordinaria, la Roški Slap, e il Monastero di Cherca, costruito sopra antiche catacombe romane.

Spalato

Spalato, una città croata sulla costa della Dalmazia, è famosa per le spiagge e per il palazzo di Diocleziano.

Un complesso fortificato che si trova al centro della città e che fu eretto dall’imperatore romano nel IV secolo.

In passato il palazzo ospitò migliaia di persone, e oggi le sue tentacolari rovine comprendono più di 200 edifici.

Tra le sue pareti di pietra bianca e i cortili, trovano spazio una cattedrale e numerosi negozi, bar, caffè, hotel e abitazioni.

Zara

Zara, città croata sulla costa della Dalmazia, è rinomata per le rovine romane e veneziane che fanno parte del suo centro storico peninsulare.

Intorno al foro di epoca romana si trova il convento di Santa Maria dell’XI secolo, con opere d’arte religiose che risalgono all’VIII secolo.

Qui si trova anche la grande cattedrale del XII secolo di Sant’Anastasia, oltre alla chiesa pre-romanica del IX secolo di San Donato, dalla forma rotonda.

Potete seguirmi su tutti i miei canali: